Home > App nascoste: come trovarle su Huawei, Android e iPhone
gallery app nascoste

App nascoste: come trovarle su Huawei, Android e iPhone

Quando utilizziamo il nostro smartphone Android o iOS abbiamo a disposizione una serie di app preimpostate, inserite all’interno della schermata principale del dispositivo. Si tratta in genere di applicazioni molto popolari, come ad esempio WhatsApp, Facebook, Instagram, Spotify o app per effettuare acquisti online, come Amazon, o per guardare film e video, come Netflix e Youtube.

Tuttavia, alcune app rimangono nascoste e possono essere difficili da individuare, oppure si possono occultare tramite funzionalità per il Parental Control, senza contare che dei malintenzionati potrebbero installare delle app spia per violare la nostra privacy. Vediamo come trovare le app nascoste, con le procedure da seguire per scovare le applicazioni su device Huawei, Android e all’interno degli iPhone.

Perché nascondere le applicazioni?

Quello di nascondere le applicazioni sul telefono è un modo per aumentare la privacy oppure per installare nel dispositivo delle applicazioni spia. Il launcher degli smartphone Android e iOS, infatti, consente di personalizzare la schermata principale, scegliendo quali app rendere subito visibili e quali invece lasciare in secondo piano.

Alcune applicazioni permettono di inserire dei codici segreti, delle credenziali di accesso per nascondere le app dal pannello di controllo principale, oppure può capitare di eliminare delle icone per sbaglio non riuscendo più a individuarle. Ad ogni modo trovare le app nascoste è un’operazione abbastanza semplice, tuttavia ogni sistema operativo prevede delle procedure differenti, perciò vediamo come fare su Huawei, Android e iPhone.

Come trovare le app nascoste su Huawei

Installando nel proprio smartphone un launcher alternativo è possibile nascondere le app su Huawei, ad esempio utilizzando apposite applicazioni come Nova Launcher e App Hider. Alcuni programmi richiedono i permessi di root per modificare la schermata principale del telefono, altri invece sono più semplici da gestire e permettono di amministrare in modo facile le icone delle app nella home del cellulare.

Per trovare le app nascoste su Huawei esistono diversi sistemi ed è possibile procedere per gradi, tentando ogni soluzione fino a individuare le applicazioni che si stanno cercando. Innanzitutto, chi ha già modificato il launcher dello smartphone, non deve fare altro che aprire le Impostazioni dell’app, selezionare il menu delle app e vedere quali programmi sono presenti alla voce app nascoste o sotto diciture simili.

Di solito basta togliere la spunta vicino all’app che si vuole rendere nuovamente visibile, per farla ricomparire subito all’interno della homepage dello smartphone Huawei. Per controllare la presenza di app spia, applicazioni installate a propria insaputa nel dispositivo con le quali hacker possono spiare le nostre attività, bisogna seguire altri passaggi, tutte procedure che sono valide su qualsiasi dispositivo del Brand.

Come fare, quindi, a trovare le app nascoste? Prima di tutto è importante entrare nelle Impostazioni del telefono e verificare l’elenco delle app, per controllare l’eventuale indicazione di applicazioni che non sono state scaricate personalmente. In alternativa è possibile effettuare un controllo più approfondito, poiché alcune app spia potrebbero essere ben nascoste, tramite la procedura Impostazioni avanzate> Sicurezza> Amministratori dispositivo.

Come trovare le app nascoste su Android

Come avviene sui device del Brand cinese, anche su qualsiasi smartphone Android è possibile utilizzare vari metodi per nascondere le app, ad esempio per motivi di privacy o per modificare la schermata principale del telefono. Per farlo basta usare un launcher personalizzato, installando un’apposita applicazione di terze parti, oppure attivando delle password speciali che non consentono l’accesso ad alcune applicazioni.

Per trovare le app nascoste su Android, ad esempio sul Samsung Galaxy S20+ o su altri device Sony, Xiaomi e LG, è necessario entrare nelle Impostazioni dell’app utilizzata per occultare le applicazioni attraverso un launcher alternativo. Di solito il percorso da seguire è piuttosto semplice, infatti basta selezionare Impostazioni> Menu delle app> Nascondi app, per poi rimuovere la spunta vicino l’app e renderla di nuovo visibile.

Esistono, però, anche delle app scaricabili da Google Play Store per smartphone Android che permettono di individuare le app nascoste nel telefono in modo semplice e veloce. Si tratta di programmi come Hidden Apps, Cerca App Nascoste, Cyber Security e Rilevatore di Applicazioni, tutte disponibili all’interno del Play Store e il cui download è completamente gratuito.

In questo modo bisogna soltanto scaricare l’app, installarla nel telefono e avviare la scansione dello smartphone, affinché il software possa scoprire tutte le app nascoste su Android. L’operazione consente di scovare in pochi istanti non solo le applicazioni che non si riuscivano a visualizzare, ma anche le app pericolose, i programmi spia e altri software che possono compromettere la privacy.

Come trovare le app nascoste su iPhone

I device iOS sono considerati tra i più sicuri del settore, infatti smartphone come l’iPhone 11 sono davvero affidabili e ben protetti da virus e malware. Tutti i dispositivi iOS possiedono un programma nativo che consente di nascondere le app nell’iPhone, senza installare applicazioni di terze parti o effettuare altre modifiche. Basta entrare nelle Impostazioni, aprire la sezione Sicurezza e scegliere e l’opzione Genera Password per associare dei codici di accesso ad alcune applicazioni sensibili.

Ovviamente per utilizzare questo sistema è necessario avere un Apple ID con procedura di autenticazione a due fattori attivata, una configurazione che permette di rendere più sicuro il telefono ad esempio bloccando alcune app durante la navigazione online dei più piccoli. Per trovare le app nascoste su iPhone è possibile entrare nelle Impostazioni, scegliere la voce Tempo di utilizzo, continuare con Limitazioni app, selezionare Codice PIN e utilizzare la funzionalità Elimina limitazione.

Questa operazione consente di rendere nuovamente visibili tutte le app nascoste, altrimenti è disponibile una procedura che permette di sospendere l’occultamento soltanto per alcune applicazioni. In questo caso il procedimento da seguire è Impostazioni> Tempo di utilizzo> Sempre consentite> Scegli app, applicando il simbolo “+” ai programmi da mostrare nella schermata principale dell’iPhone.

L’operazione illustrata funziona solo sui sistemi operativi iOS 12 e versioni successive, mentre su quelle precedenti bisogna usare il programma Restrizioni. La procedura prevede l’apertura delle Impostazioni, scegliendo poi le voci Generali> Restrizioni e mettendo, se richiesto, il PIN di sicurezza. Non resta poi che scegliere se eliminare tutte le limitazioni con l’opzione Disabilità restrizioni, oppure soltanto quelle delle app con la sequenza App> Consenti tutte le app.

Se riscontri dei problemi con queste operazioni, trova il negozio Fastweb più vicino a te e chiedi assistenza ai nostri tecnici esperti, che ti aiuteranno a rendere visibili le app nascoste sul tuo smartphone Android, Huawei o Apple.