Home > Chromecast: come funziona e a cosa serve
gallery chromecast

Chromecast: come funziona e a cosa serve

Chromecast è un dispositivo davvero versatile e indispensabile, un apparecchio che permette di rendere smart un normale televisore di vecchia generazione. A differenza delle costose TV più moderne, tramite Google Chromecast si possono guardare su un normale televisore film e serie TV, ascoltare musica, vedere le foto delle ultime vacanze, giocare ai videogames, lavorare e persino disegnare.

Questo device, infatti, è compatibile con tantissimi apparecchi, applicazioni di terze parti e sistemi operativi, proponendosi come un’ottima soluzione per diverse finalità e in grado di soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. Inoltre la versione Ultra di Chromecast supporta finalmente anche l’alta definizione, per non perdere la risoluzione 4K quando si assiste a un film o ci si diverte con l’ultimo gioco mobile scaricato.

Cos’è Chromecast e come funziona

Chromecast è un dispositivo originale prodotto da Google, un device con il quale è possibile trasformare il proprio televisore in uno smart TV. Si tratta in pratica di un adattatore multimediale, un apparecchio attraverso il quale collegare il televisore con una serie di periferiche compatibili, tra cui smartphone e tablet Android e iOS oppure pc macOS e Windows.

Una volta connesso Chromecast tramite una normale presa HDMI è possibile riprodurre il contenuto, attivando la sincronizzazione tra il dispositivo mobile e il televisore collegando Chromecast alla connessione Wi-Fi. Il device funziona sia per i video sia per i file audio, perciò è possibile ascoltare la musica dalla TV oppure guardare film, serie TV e qualsiasi tipo di risorsa video.

Il device è piuttosto piccolo e compatto, con un peso di appena 40 grammi e un diametro di soli 52 mm, mentre il cavo di alimentazione misura 1,5 metri. Google Chromecast supporta una risoluzione video fino a 1080 pixel a 60 fps, è compatibile con i sistemi operativi Android, iOS, Windows e macOS, inoltre sostiene la connessione Wi-Fi con standard 802.11ac dual band a 2,4 e 5 GHz.

Come collegare Chromecast alla TV

Il funzionamento di Chromecast è abbastanza semplice, infatti basta installarlo ed effettuare l’associazione dell’apparecchio. Innanzitutto è necessario collegare il device all’ingresso HDMI del televisore, dopodiché è possibile alimentare il dispositivo a una normale presa elettrica, oppure usare l’entrata USB della TV per nascondere il filo e ottimizzare lo spazio a disposizione.

A questo punto non resta che effettuare la configurazione dell’apparecchio, seguendo la procedura guidata passo dopo passo. I passaggi sono piuttosto veloci e facili: basta collegare il dispositivo alla rete Wi-Fi di casa, confermare l’operazione inserendo il codice indicato sullo schermo della TV e scegliere un nome per il riconoscimento del device.

Una volta realizzate queste semplici impostazioni, Google Chromecast sarà sempre disponibile, perciò non resta che accendere il televisore e avviare la riproduzione di un contenuto compatibile sullo smartphone, il tablet o il pc portatile. All’interno del video apparirà il simbolo dello schermo con doppio bordo, dunque basta toccare l’icona del dispositivo e il filmato verrà riprodotto sulla TV invece che sul device mobile.

Funzionamento Chromecast con i comandi vocali

Uno dei vantaggi di Google Chromecast è la possibilità di utilizzare i comandi vocali, bisogna soltanto configurare il dispositivo con l’app Google Home dal proprio smartphone o tablet Android. Nelle impostazioni dell’applicazione si possono collegare alcune app compatibili, come Netflix o Infinity, associando l’account per sincronizzare i servizi.

A questo punto è possibile utilizzare l’assistente virtuale Google Assistant, direttamente dal telefono oppure attraverso uno smart speaker, per avviare la riproduzione del contenuto multimediale con la voce. Ad esempio basta chiedere “Ok Google, riproduci [nome film] da Netflix su [nome Chromecast]”, in più è possibile adoperare i comandi vocali anche per mettere in pausa e regolare il volume.

Google Chromecast: a cosa serve

Google Chromecast è un apparecchio per la riproduzione di contenuti multimediali sulla TV, un device che consente di convertire un televisore tradizionale in uno smart TV. Dopo l’associazione, infatti, si può utilizzare il telefono o il tablet come un telecomando, scegliendo il video o la musica desiderati per poi mandarli in onda sulla TV.

La principale utilità è quella di non dover comprare un nuovo televisore, infatti basta usare il dispositivo per rendere smart una TV comune in modo semplice, veloce ed economico. Inoltre Chromecast si può portare sempre con sé, ad esempio per usarlo in vacanza durante il soggiorno in hotel, a casa di amici o parenti, oppure per la permanenza in una seconda abitazione per le ferie.

Ovviamente è necessario usare una delle app compatibili con Chromecast, un elenco piuttosto lungo che comprende decine di applicazioni.

App film e TV compatibili con Chromecast
 
  • Google Play Movies
  • Netflix
  • Prime Video
  • Disney+
  • Chili Cinema
  • Infinity
  • TIMvision
  • Red Bull TV
  • Dailymotion
  • Viewster

App musica compatibili con Chromecast
 
  • Vevo
  • Google Play Music
  • Spotify
  • SoundCloud
  • TuneIn
  • Deezer
  • Tidal

App social, photo e video sharing compatibili con Chromecast
 
  • YouTube
  • Google Chrome
  • Facebook
  • TED
  • Google Photos
  • IPTV
  • Now TV
  • RealTimes

App gaming compatibili con Chromecast
 
  • Twitch
  • Google Stadia

App sport compatibili con Chromecast
 
  • NBA TV
  • Eurosport
  • Tennis TV
  • ESPN
  • NHL TV
  • CBS Sports

Quanto costa Chromecast e dove acquistarlo

Il prezzo di Google Chromecast è di 39 euro, acquistandolo all’interno dello store online ufficiale dell’azienda di Mountain View o in uno dei negozi Fastweb. Chromecast viene proposto in due versioni identiche, una in grigio chiaro l’altra in grigio antracite, ma Google mette a disposizione anche Chromecast Ultra, l’opzione avanzata per lo streaming in alta definizione, il cui funzionamento è il medesimo ma supporta la qualità video 4K Ultra HD HDR, in questo caso venduto con un prezzo di 79 euro.

In alternativa è possibile comprare un apparecchio di un’altra marca, infatti in commercio si possono trovare tantissimi dispositivi simili non originali. Tuttavia è importante verificare sempre la compatibilità dell’apparecchio e le recensioni online degli utenti, per capire se il prodotto è adatto alle proprie esigenze e supporta le tecnologie utilizzate.