Home > Come trasferire i contatti da iPhone ad Android senza perdere nulla
trasferire contatti iPhone Android

Come trasferire i contatti da iPhone ad Android senza perdere nulla

Il trasferimento dei contatti da iPhone ad Android è una procedura abbastanza semplice, infatti nonostante i due dispositivi prevedano un sistema di servizi differenziati, esistono varie opzioni per sincronizzare la rubrica. Per effettuare l’operazione si possono utilizzare diverse procedure, usando Gmail, iCloud, Google Drive, esportando i contatti in modo manuale oppure tramite app di terze parti.

Si tratta di un procedimento utile in diverse situazioni, ad esempio in occasione dell’acquisto di uno smartphone Android quando si possiede già un iPhone, oppure per chi usa due telefoni diversi per la vita privata e il lavoro. Ad ogni modo vediamo come trasferire contatti da iPhone ad Android, per capire quali sono le opzioni disponibili e come scegliere la modalità più adatta alle proprie esigenze.

Come trasferire i contatti da iPhone ad Android

Per mettere in comunicazione gli smartphone Apple con i device Android esistono diverse soluzioni: è possibile utilizzare i servizi cloud delle rispettive aziende, app di terze parti oppure effettuare l’operazione manualmente, scaricando i file per poi caricarli nel nuovo dispositivo. Ecco tutti i metodi per effettuare il trasferimento dei contatti della rubrica.

iCloud

L’opzione più semplice per passare l’elenco dei contatti su Android da un iPhone consiste nell’usare iCloud, il servizio di cloud storage ufficiale di Apple. La prima cosa da fare è attivare la sincronizzazione della rubrica sull’iPhone, quindi basta entrare nelle Impostazioni del telefono, scegliere la dicitura iCloud e verificare che a fianco della voce Contatti sia presente la funzione On.

Dopodiché bisogna andare sul portale web icloud.com utilizzando un qualsiasi pc, inserire le credenziali di accesso dell’ID Apple e selezionare la voce relativa ai Contatti, perciò basta cliccare sull’icona dell’ingranaggio e poi su Esportazione vCard. In questo modo sarà generato un file VCF con tutti i contatti memorizzati nella rubrica dell’iPhone, quindi non rimane che salvarli nel pc esportandoli da iCloud.

A questo punto bisogna caricarli su Gmail dal sito web contacts.google.com, l’applicazione dei Contatti collegata a tutte le app dell’account Google. Infine basta cliccare su Importa dal menu situato a sinistra e caricare il file VFC, quindi è necessario aprire le Impostazioni del telefono Android, entrare nella sezione Utenti e account, proseguire con la voce Google, scegliere il proprio indirizzo Gmail, spostare il selettore a fianco della dicitura Contatti su On e attivare la funzione Sincronizza ora.

Gmail

Per trasferire contatti da iPhone ad Android senza iCloud è possibile usare Gmail, il servizio di posta elettronica dell’azienda di Mountain View sincronizzato con il proprio account Google, dal quale gestire tutte le app e i servizi collegati. In questo caso bisogna attivare Gmail sull’iPhone e caricare manualmente i vecchi contatti, dopodiché tutti i nuovi recapiti verranno salvati sia su iCloud che su Gmail in modo automatico.

La procedura prevede l’ingresso nelle Impostazioni dell’iPhone, poi bisogna selezionare Password e account, scegliere l’opzione Aggiungi account ed entrare alla voce Google, infine bisogna soltanto accedere all’account Gmail e attivare la sincronizzazione dei contatti. Su alcuni device e versioni del sistema operativo iOS il percorso potrebbe essere diverso, ad esempio passando da Impostazioni a Contatti oppure da Impostazioni a Mail.

Una volta conclusa questa operazione è necessario entrare di nuovo nelle Impostazioni dell’iPhone, scegliere l’opzione Contatti, aprire la sezione Account di default e controllare che sia presente l’indirizzo di posta elettronica di Gmail. Per la sincronizzazione con Android basta prendere lo smartphone, accedere alle Impostazioni del telefono, selezionare l’opzione Utenti e account, continuare su Aggiungi account, scegliere Google e inserire l’account Gmail attivando la funzione Contatti con il selettore On.

Google Drive

Un terzo metodo consiste nel trasferire contatti da iPhone ad Android con Google Drive, eseguendo un vero e proprio backup del telefono salvando una serie di informazioni tra cui anche la rubrica. Con il backup dell’iPhone i contatti verranno salvati nell’app Contatti di Google, le foto in Google Foto mentre gli appuntamenti del calendario su Google Calendar, sovrascrivendo i file ad ogni nuovo backup.

Per procedere bisogna installare l’app Google Drive nell’iPhone, entrare nel menu dell’applicazione, selezionare la voce Impostazioni, scegliere l’opzione Backup e attivare la funzione Avvia backup. Al termine i contatti di iPhone e iCloud verranno salvati in un nuovo gruppo, indicato con il nome del proprio dispositivo, quindi non resta che sincronizzare i contatti Google su iPhone, aggiungendo l’indirizzo Gmail all’interno della sezione Password e account.

Trasferimento manuale dei contatti

Oltre a usare iCloud e Gmail è possibile trasferire i contatti da iPhone ad Android in modo manuale, una procedura semplicissima che richiede appena pochi istanti. In questo caso basta entrare nella rubrica del telefono Apple, selezionare il contatto desiderato e scegliere la funzione Condividi contatto, per poi inviarlo ad esempio a una casella di posta elettronica come allegato in formato .VCF, tuttavia è necessario ripetere l’operazione per ogni recapito della rubrica.

Per velocizzare il trasferimento di contatti da iPhone su Android è possibile utilizzare l’app My Contacts Backup, scaricabile su App Store in versione gratuita fino a 500 contatti, altrimenti è necessario adoperare l’app My Contacts Backup Pro con un prezzo di 2,29 euro. L’applicazione permette di esportare i contatti in formato CSV o vCard VCF, basta installare l’app nell’iPhone, darle il consenso richiesto e dalle Impostazioni attivare il salvataggio della rubrica nel formato desiderato.

A questo punto, sempre dalle Impostazioni dell’app, bisogna effettuare il backup dei dati, eventualmente escludendo le foto qualora il file dovesse risultare troppo grande per poi inviare i dati al proprio account Gmail. Infine, basta prendere lo smartphone Android, aprire Gmail e scaricare il file di backup, poi è necessario aprire l’app Contatti, scegliere l’opzione Importa archivio e concludere il trasferimento dei contatti.

Trasferimento contatti tramite app

Per trasferire dei contatti dall’iPhone a uno smartphone Android si possono usare delle app di terze parti. Quelle più utili e veloci sono WhatsApp e Telegram, due delle applicazioni di messaggistica più utilizzate e famose al mondo. Con WhatsApp basta aprire l’app, avviare una conversazione, selezionare l’icona della graffetta e scegliere l’opzione Contatto, in questo modo si potrà inviare un recapito dalla rubrica al device Android.

Con Telegram la procedura è simile, infatti bisogna soltanto aprire l’app, iniziare una conversazione, toccare l’icona della graffetta e selezionare quale contatto mandare all’altro utente. In alternativa esistono delle applicazioni dedicate, tra cui l’app Contatti file a trasferimento diretto scaricabile su Google Play Store, oppure l’app Sincro Contatti per Google disponibile su App Store.

Hai problemi con il trasferimento dei contatti da iPhone ad Android? Cerca il negozio Fastweb più vicino e chiedi assistenza ai nostri tecnici esperti.