Home > I problemi comuni delle AirPods e come risolverli
gallery airpods

I problemi comuni delle AirPods e come risolverli

Le cuffie wireless rappresentano senz’altro una soluzione comoda e pratica al giorno d’oggi, infatti è possibile collegare vari device e periferiche senza utilizzare i cavi. Si tratta di un’opzione adoperata da vari dispositivi come gli auricolari AirPods della Apple, in grado di garantire un funzionamento quasi sempre impeccabile, nonostante a volte possano presentarsi delle inefficienze.

Tra i problemi con le AirPods più frequenti ci sono disconnessioni improvvise, malfunzionamenti del microfono e una qualità audio non sempre perfetta, di solito facilmente risolvibili con un veloce reset o l’annullamento dell’associazione del device. Vediamo come risolvere i problemi comuni delle AirPods, per ripristinare la corretta operatività degli auricolari wireless dell’azienda di Cupertino.

Cosa fare se le AirPods si disconnettono

Un problema abbastanza comune con gli auricolari della Apple è notare che le AirPods si disconnettono, una situazione non difficile da risolvere che potrebbe essere causata da un errore di sincronizzazione o da un difetto di compatibilità. Tuttavia si tratta di un malfunzionamento abbastanza fastidioso, soprattutto se avviene quando si sta ascoltando la musica.

In particolare, l’errore potrebbe essere provocato da un difetto nell’accoppiamento, in quanto il dispositivo con il quale le AirPods sono associate non supporta a lungo la sincronizzazione e bisogna intervenire. La soluzione migliore consiste nel collegare le cuffie in modo manuale dalle impostazioni dell’iPhone o dell’iPad, basta aprire la sezione dedicata alle connessioni Bluetooth e individuare le AirPods.

A questo punto è necessario toccare la voce che indica maggiori informazioni, situata di fianco al nome degli auricolari e contrassegnata dalla lettera “i”, quindi bisogna selezionare l’opzione Dimentica questo dispositivo e realizzare di nuovo l’associazione. Per farlo basta sbloccare l’iPhone, tenere le AirPods vicino al telefono per alcuni secondi e aspettare la comparsa del messaggio automatico, perciò non rimane che seguire la procedura guidata e collegare nuovamente le cuffie wireless al device.

Come risolvere i problemi audio delle AirPods

Le AirPods sono dei dispositivi rinomati per l’ottima qualità audio, infatti grazie a un efficiente sistema di riduzione del rumore ambientale assicurano un ascolto nitido e dettagliato. Allo stesso tempo potrebbero manifestarsi dei problemi audio con le AirPods, con la conseguente riduzione della definizione del suono, oppure facendo comparire delle interferenze fastidiose che possono compromettere la risoluzione audio delle cuffie Apple.

L’inconveniente potrebbe essere riconducibile a diversi fattori, ad esempio un collegamento Bluetooth non perfetto, una distanza eccessiva tra gli auricolari e il telefono, oppure la presenza di ostacoli come muri e superfici che bloccano la connessione. Le prime cose da fare sono dunque verificare la distanza tra la fonte e le cuffie, controllare se esistono delle barriere ed eventualmente disattivare e riaccendere il collegamento Bluetooth.

Una causa piuttosto nota di interferenza con le AirPods è il segnale della connessione Wi-Fi, infatti non è raro che la rete wireless crei fastidio al funzionamento del chipset interno delle cuffie. Per evitarlo è possibile spegnere la connessione Wi-Fi sull’iPhone, oppure tentare di spostarsi in un’altra stanza per vedere se la qualità audio migliora, altrimenti non resta che provare a disattivare per un istante il modem per capire e effettivamente è questa la fonte del problema audio delle AirPods.

AirPods problemi con il microfono

Ultimamente alcuni utenti hanno riscontrato dei problemi audio con le AirPods Pro, in particolare un funzionamento non ottimale del microfono integrato degli auricolari wireless della Apple. La situazione più comune riguarda la scarsa efficienza del sistema di cancellazione del rumore ambientale, dal quale dipende la qualità del suono specialmente durante le telefonate, le videochiamate e lo streaming.

L’azienda di Cupertino ha recentemente pubblicato una serie di linee guida, indicazioni utili per cercare di risolvere il problema e ripristinare il corretto funzionamento delle AirPods acquistate. Innanzitutto bisogna pulire la minuscola retina delle cuffie, in quanto polvere e altre particelle potrebbero interferire con l’audio del microfono, altrimenti è possibile disattivare l’associamento del device e riattivarlo.

Inoltre è consigliato l’aggiornamento del firmware delle AirPods, un’operazione che di norma viene eseguita in maniera automatica quando il dispositivo è associato con l’iPhone 11 o un altro modello, oppure un apparecchio Apple come l’iPad o il Mac. Allo stesso modo è necessario verificare l’aggiornamento dei software nei device usati come fonti, assicurandosi che il telefono, il tablet e il pc Apple dispongano sempre dell’ultima versione dei programmi utilizzati per l’associazione degli auricolari.

AirPods non si resettano: cosa fare?

Spesso, quando le AirPods presentano dei problemi di funzionamento, una delle procedura più efficaci consiste nel reset degli auricolari wireless della Apple. Si tratta di un’operazione abbastanza semplice, infatti basta inserire le cuffie nella custodia originale, chiudere il coperchio e attendere almeno 30 secondi, per poi aprire di nuovo la copertura e reimpostare il device.

Per farlo bisogna prendere un dispositivo compatibile, come l’iPhone, l’iPad o l’iPod Touch, aprire le Impostazioni, selezionare la voce Bluetooth e scegliere l’opzione “i” situata accanto all’indicazione delle AirPods. A questo punto è necessario toccare la voce Ignora questo dispositivo e confermare. Il passo successivo prevede il reset degli auricolari, tenendo premuto per 15 secondi il pulsante localizzato sul retro della custodia delle AirPods.

Dopo 15 secondi l’indicatore LED inizierà a lampeggiare con una luce gialla, quindi è necessario aprire il coperchio della custodia, mantenere gli auricolari vicino al dispositivo ed effettuare di nuovo l’associazione delle AirPods. Questo intervento potrebbe risolvere diversi problemi, come la durata della batteria, la qualità audio e il riconoscimento dell’apparecchio, altrimenti è consigliabile rivolgersi a un centro di assistenza.

Altri problemi comuni con le AirPods

Oltre alle situazioni indicate, le AirPods potrebbero presentare altri tipi di problemi, inefficienze spesso temporanee che possono essere risolte nella maggior parte dei casi in modo semplice e veloce. La prima cosa da fare è reimpostare gli auricolari, inserendoli nella custodia per 10/15 secondi per poi provare a utilizzarli di nuovo, altrimenti si può disattivare l’associazione e ripristinare il collegamento.

Un altro problema frequente è la scarsa durata della batteria delle AirPods, un difetto che potrebbe essere dovuto alla mancata attivazione della funzionalità di risparmio energetico del device. In questo caso è possibile ripristinare gli auricolari oppure controllare che sia presente l’associazione automatica, entrando nelle Impostazioni> Bluetooth e toccando la voce “i”.

Se invece le AirPods non si caricano il difetto potrebbe essere nel cavetto Lightning o nella porta della custodia, perciò è importante controllare entrambi ed eventualmente provare a pulire l’ingresso e il connettore. Nel collegamento con il Mac, invece, in presenza di malfunzionamenti è possibile tentare a spegnere e riattivare la connessione Bluetooth, riavviare il pc, oppure aggiornare il firmware degli auricolari e il software del computer.

Non riesci a risolvere i problemi delle AirPods? Scopri dov’è il negozio Fastweb più vicino a te e richiedi l’assistenza dei nostri esperti.